LANDABERRI 20

…. e se dopo aver sfiorato una pianta di ortica vi fa prurito, basta sfregare la zona con qualche foglia di menta e passerà subito. Me l’ha detto Onintza, e se lo ha detto lei ……

RICETTA:

- Mettere 25 cl. di latte in un pentolino e aggiungere 50 gr. di zucchero. Quando arriva ad ebollizione, metterci una manciata di foglie e fiori di menta e lasciate in infusione per 10 minuti.

- Nel frattempo mescolare 3 tuorli con 50 gr. di zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Rimettere il latte sul fuoco e al primo segno di ebollizione togliere la menta, versare il composto di uova e zucchero e mescolare. Mescolare in continuazione e cuocere senza arrivare mai all’ebollizione.

- Togliere dal fuoco, aggiungere 12 cl. di panna liquida, mescolare bene e versare il composto in gelatiera per almeno 40 minuti. Se qualcuno non avesse una gelatiera, come é il mio caso, riporre il composto in un contenitore, metterlo nel congelatore e tirarlo fuori ogni mezz’ora per frullarlo finche non acquista la consistenza del gelato.

- 5 minuti prima che il gelato sia pronto si possono aggiungere gocce di cioccolato, ne bastano 50-60 gr,

LANDABERRI 5

l’ HEMEROCALLIS fiore molto bello e generoso …..

Vi ho gia parlato del campo di HEMEROCALLIS  che Italo e Leo coltivano a Milis …

Dell’Hemerocallis si mangia tutto, si mangia tutto il fiore, anche i pistilli, le foglie, i semi e anche le radici o meglio, i tuberi ….. E’ buooooonoooo !!, croccante, polposo ,… i pistilli sono sorprendenti, frizzanti … ti viene da ridere … !!! A seconda del colore del fiore varia il sapore…. ha sapore di …  HEMEROCALLIS … Quando preparo una pietanza con gli hemerocallis, mi piace appoggiarli sopra e lasciarli interi. E perfetto quando si possono fare combinazioni di diversi colori di hemerocallis PER STUPIRE ALLA GRANDE … e cerco di mettere un hemerocallis a persona. Se non è possibile, perché non è il caso di lasciare il giardino spoglio di fiori, le divido solamente all’ora di mangiare.

Fino a quel momento li tengo in frigorifero.

PER ASCOLTARMI NELLA RADIO FA CLIC SU LANDABERRI 2012-08-18/

MACEDONIA DI HEMEROCALLIS

- Pulire albicocca + ciliegie + pesche + susine. Togliere l’oso e tagliarli in pezzi.

- Mettere sopra alla frutta un cucchiaio di zucchero.

- Aggiungere il succo di mezzo limone e 2 pezzi di buccia di limone senza trattare.

- Mescolare bene. Appoggiare sopra gli hemerocallis, interi, e conservarlo in frigo fino all’ora di mangiare.

E’ un’esperienza indimenticabile !!!

LANDABERRI 4

se consideriamo che fuori c’è un sole che spacca le pietre …. mi sono venute delle foto con dei colori piuttosto autunnali …

il sole fuori è talmente forte che le cose hanno perso il suo colore … è tutto bianco !!

TIRAMISU AL SAPORE DELLA LAVANDA

< Sciroppo di lavanda:

- Mettere a bollire 500 gr. di acqua con 500 gr. di zucchero finché non diventi uno sciroppo.

- Toglierlo dal fuoco ed aggiungere 15 gr. di fiori secchi di lavanda.

- Coprirlo con un coperchio e lasciarlo riposare per un paio di ore.

- Filtrare.

< Tiramisu (ricetta della mia panettiera)

- Frullare 6 tuorli di uova con 6 cucchiai di zucchero. Aggiungere 500 gr. di mascarpone.

- In un’altro recipiente, frullare a punto di neve 4 albumi di uovo e, poco alla volta, aggiungere al impasto di sopra. Non deve rimanere troppo liquido, 4 albumi potrebbero essere troppi ….

- In una teglia, mettere uno strato di impasto di mascarpone.

- Bagnare i biscotti savoiardi, uno ad uno, nello sciroppo di lavanda e disporli in ordine, uno accanto all’altro, sopra allo strato di mascarpone.

- Continuare così, alternando biscotti e crema finché vogliamo.

- Sminuzzare un po di cioccolato, mischiarlo con alcuni granelli di fiori di lavanda secchi ed spargerli sopra il tiramisu.

- Al frigo.

Io l’ho fatto con cioccolato fondente pero mi sa che li starebbe meglio quello bianco …. è molto delicato, delizioso !!!

LANDABERRI 3

Petunia è il nome di questi bellissimi fiori che simboleggia rabbia, risentimento e collera …..

Da matti, ma a chi mai li sarà venuto in mente ….. !!!

PETUNIE AL CIOCCOLATO

- Sciogliere un pò di cioccolato fondente  in bagno maria.

- Pulire ed asciugare le petunie.

- Fare un cono con la carta da forno, tagliare un pezzettino nel vertice del cono in modo da fare un buchino, riempirlo di cioccolato fuso e fare disegni di cioccolato sui petali delle petunie.

- Mettere i fiori nel frigo finché il cioccolato non indurisce.

Per mangiarli, prendere i fiori dal gambo e, senza paura, aprire bene la bocca e mordere i petali cioccolatati.

Il profumo delle petunie si abbina perfettamente con il sapore del cioccolato fondente !!!!