A. in Amsterdam

in ogni buchino del marciapiedi crescono dei fiori

fiori

gente che, quando camini, ti guarda negli occhi e ti sorride

fiori

meraviglioso Van Gogh

fiori

coraggiose mamme che vanno in bicicletta con una castello di figli sopra, anche quando sta piovendo

fiori

turisti increduli, a bocca aperta che guardano le prostitute che, ” in deshabillé, sedute vicino alle finestre in poltrone piene di cuscini  sembrano grande gatte annoiate” dice Milan Kundera nel suo libro libro L’insoportabile leggerezza del Essere. A me mi facevano venire in mente i grandi pezzi di carne appessi da quei grandi uncini di acciaio che si vedono nelle macellerie.

fiori

un cielo ampio e pieno di luce. Una luce che rende tutto vibrante e crea una profondità di colori che fa grandi contrastasti e allo stesso tempo e riposante per gli occhi. Meraviglioso.

fiori

Vermeer

fiori

la ceramica di Delf

fiori

un freddo terribile

fiori

nei caffé, sul tavolo, mettono una ciotola con zucchero bianco, zucchero di canna e cicchi di cioccolato

fiori

patate fritte …. ottime!!!

fiori

grandi finestre senza tende che diventano vetrine da mettere in mostra qualcosa di stupefacentemente bello così che chi passa per la strada rimane a bocca aperta ( e si può anche sbirciare un pò dentro le case che sono bellissime ……)

fiori

tantissime gallerie d’arte e rigattieri

fiori

un giardini nascosto dietro a una piccola porta di legno nella piazza Spui dove in questo momento spuntando i mughetti

fiori

canali e canali e barche che sembrano giardini gallegganti

fiori

penso e a me stessa, morta di freddo, che insieme alla mia amica Thij mangio la migliore zuppa di carote che ho mai assaggiato e dicco, ma … come é possibile che, ad Amsterdam, con quel freddo e quella pioggia, in inverno, la lavanda sia in fiore?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>