Ardauli

ci siamo inoltrati nella natura e mentre avanzavo in mezzo a piante e a fiori di mille colori che mi arrivavano fino su al naso, mi sentivo dentro a un territorio incantato …

In gita ad Ardauli con E. e tanti amici, alla scoperta dei DOMUS DE JANAS, loculi scavati nella roccia, antichi resti di uno dei tanti misteriosi popoli che sono vissuti sulla Isola di Sardegna …. Non dovete pensare però a una caverna. Le Domus de Janas sono degli spazi accuratamente scolpiti nella roccia con molta finezza ed eleganza, con grande maestria e arte. E all’interno, policromati.

Quando si va a visitare qualcuna delle centinaia e centinaia dei sorprendenti resti archeologico di Sardegna prima di tutto si rimane sbalorditi perche uno si accorge di essere davanti a una opera di arte che li prende l’anima e lo scaraventa da qualche parte nel universo in mezzo alle stelle. La opera di arte eccita una fibra che c’é in noi e che ci collegato a tutto il resto dell’universo e a Dio facendo scorrere dentro energia a fiumi. Quando atterri da questa specie di viaggio astrale da cui torni un po ansimante perche ti dimentichi anche di respirare, ti guardi in torno e sollevi le spalle perché non ci sono risposte a domande come < chi erano?  quando sono vissuti ? quale era la loro filosofia? cosa li preocuppava e quali erano le loro certezze?

Dopo essere stata in questo luogo così incantevole, splendido, fatato posso dire una cosa: era una società molto raffinata, una società di artisti. Non solo per come sono state scolpite le rocce ma anche perche tutto in torno si intuisce della esistenza di un bellissimo giardino, effervescente, erotico e gioioso. Persone che ci tenevano molto a vivere in mezzo alla bellezza !! E chi sa se erano di quelli che poi, in quella bellezza riconoscevano il bene ….  

Grazie E. e grazie tutti ….. Un viaggio che mi ha profondamente emozionato.

One thought on “Ardauli

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>