asparago selvatico

vederli, è difficilissimo. Bisogna stare molto attenti, chinarsi molte volte, frugare fra l’erba e pensare come un asparago  > se io fossi un asparago, dove mi piacerebbe crescere?  > e  poi, quando lo vedi ….. lo tagli con la mano lì dove fa “clic” e lo metti nel mazzetto insieme con gli altri …. e fai un sorriso di complicità mentre pensi, < si, un altro !! .

Lascio sempre qualche asparago senza raccogliere così la pianta si rigenera e l’anno prossimo ci sarà un altro raccolto abbondante …

In sardo si chiama isparau. In questa epoca dell’anno si vedono tanti venditori di asparagi ai margini delle strade di Sardegna. Nelle pizzerie puoi chiedere la pizza con asparagi e ricci, per esempio. E se siete molto ben voluti, perchè qui le cose funzionano a “volersi bene”   poichè non tutto ha un prezzo, potrete addirittura partecipare a qualche spuntino dove troverete asparagi cucinati in tante maniere diverse.  E’ un’erba che ha la sua importanza nella cultura enogastronomica sarda e anche nel suo paesaggio perchè, come succede con quasi tutte le piante della macchia mediterranea, siccome si riproduce molto rapidamente, l’asparago aiuta a riportare velocemente il verde nelle zone bruciate da qualche incendio.

Se io avessi un minimo di desiderio di diventare autosufficiente nelle questioni del mangiare, e fare un orto, dovrei fare un orto di solo cacao. Percui comunque gli asparagi dovrei andare a cercarmeli in campagna. Però non ho quella aspirazione. So che potrei nutrire la mia famiglia con le verdure coltivate in un vaso messo sul davanzale di una finestra però … in me prevale il senso estetico sul pratico; coltivo prevalentemente fiori, che poi mangiamo, e faccio crescere in abbondanzza le erbe spontanee. Le erbe selvatiche mangiabili che non crescono nel giardino, vado a prenderle in campagna e la verdura nel negozietto.

Però, anche se non coltivati personalmente, è una grande soddisfazione quando, dopo una passeggiata, arrivo a casa con un grande sorriso stampato in faccia e un bel mazzo di asparagi selvatici fra le mani, trovati e raccolti da me.  E pensare a qualcosa di buono da mangiare e sorprendere e meravigliarsi delle cose belle e semplici fatti insieme …. Ha un sapore forte, molto concentrato e deciso. Molto Buono.

Abbiamo mangiato un piatto di vermicelli di riso cinesi, cucinati con un pò di soya, olio e sale. Sopra i vermicelli, asparagi selvatici  cotti al vapore e uovo cotto in camicia e …… di dessert, pane e cioccolato, ovvio.

Vi accorgerete che dopo aver mangiato gli asparagi la vostra pipi ha un odore fortissimo … infatti, il potassio che contengono gli asparagi fa si che siano diuretici e depurativi: aiutano a purificare i reni …

Buon purificamento di reni !!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>